Auguri del M.V .:.

R.L. Libertà e Pensiero n.1335

Carissimi Fratelli,

 

Auguro insieme ai Fratelli della mia Officina i più sentiti auguri di Buon Anno e che sia un anno sereno e costruttivo all'insegna della Pace alla quale dobbiamo sempre aspirare.

 

Immaginare che, alle soglie del III Millennio, si parli ancora di guerra e terrore  come soluzione ai contrasti non fa onore all'evoluzione del genere umano, così come non ci onora che ancora vi siano larghe fasce di popolazioni che sono prive dei più elementari diritti umani, a partire dai diritti negati all'infanzia.

 

Credo che la Nostra Istituzione abbia la responsabilità morale di lanciare un monito e trovare proposte per creare ponti possibili verso la sofferenza di chi non è e non ha, e non per mera carità,  ma per affermare con forza quei principi fondanti eterni e basilari per la dignità dell'Uomo che sono rappresentati dal trinomio che ci caratterizza.

 

Non mancano tra le nostre fila figure intellettuali e professionali che possano esprimere pareri competenti e fattivi che possano levarsi con forza al di sopra dell'indifferenza che spesso attanaglia la nostra quotidianità.

 

BUON ANNO